Uno degli aspetti da tenere presente quando si tratta di comprare casa è quello delle certificazioni: il venditore dovrà infatti consegnare al compratore alcuni attestati che garantiscono la qualità e la sicurezza dell’abitazione. Ecco una breve sintesi dei principali certificati.

Comprare casa, le certificazioni da conoscere: il certificato di agibilità

Il certificato di agibilità, che viene rilasciato dal Comune, attesta che l’edificio è idoneo ad essere utilizzato per il fine previsto (abitativo, commerciale, ecc). In particolare, il certificato attesta che l’immobile è idoneo dal punto di vista igienico sanitario, della sicurezza e del risparmio energetico; pur non essendo obbligatorio ai fini della vendita – essa è possibile infatti anche se l’abitazione ne è priva- sarà comunque opportuno stabilire come le parti intendono regolarsi in caso di sua assenza, in particolare nel momento della stipula del contratto preliminare. Il certificato di agibilità viene rilasciato a fronte della consegna al Comune di alcuni documenti:

  • la certificazione di collaudo statico;
  • la dichiarazione di conformità alle prescrizioni antisismiche, se l’edificio si trova in una zona dichiarata a rischio sismico;
  • la dichiarazione di conformità alle norme in tema di accessibilità e superamento delle barriere architettoniche.

 Comprare casa, le certificazioni da conoscere: la dichiarazione di conformità degli impianti

Il Decreto Ministeriale n.37 del 2008 ha stabilito, per alcuni tipi di impianti che vengono installati negli edifici (ad esempio quelli sanitari, radiotelevisivi, di utilizzo del gas … ) l’obbligo del rilascio di una dichiarazione di conformità da parte della ditta installatrice: questa certificazione attesta che gli impianti sono stati costruiti e installati rispettando le normative previste e che sono state adottate tutte le necessarie misure di sicurezza. Per gli impianti installati prima dell’entrata in vigore della legge, nel caso in cui non siano stati dotati della dichiarazione o non fosse possibile reperirla è prevista una dichiarazione di rispondenza.  La dichiarazione di conformità è un documento necessario per il rilascio del certificato di agibilità.

 Comprare casa, le certificazioni da conoscere: l’attestato di prestazione energetica

Questo attestato, la cui normativa di riferimento è stata rinnovata con la Legge n.90 dell’agosto 2013, serve a stabilire i consumi energetici dell’abitazione. Sono previsti 2 diversi tipi di attestato:

  • l’attestato di qualificazione energetica, che controlla il rispetto delle norme volte a migliorare le prestazioni energetiche degli edifici in fase di costruzione o di restauro dell’abitazione;
  • l’attestato di prestazione energetica (APE), che informa sul grado di efficienza e prestazione energetica dell’edificio e,  soprattutto, permette di confrontare edifici diversi sulla base della loro prestazione energetica grazie all’attribuzione della classe di efficienza  energetica. E’ importante sapere che dal 2013 è obbligatorio fornire la certificazione energetica dell’abitazione nei contratti di affitto, di compravendita, negli annunci di vendita e affitto e nei casi di donazioni o altre liberalità a titolo gratuito.

Come per ogni aspetto e per tutta la documentazione legata all’acquisto di una casa, è sempre importante consultarsi con un professionista; se vuoi comprare casa a Palermo e vuoi saperne di più sulle certificazioni necessarie, contattaci!

 

Buon Vento
Alessandro

Share Button