Se stai pensando di vendere casa non lasciarti fuorviare dalla saggezza convenzionale. Non è tutto vero quello che si dice.

Idee sbagliate possono condizionarti nel prendere decisioni importanti riguardo la vendita di una casa e questo potrebbe essere un peccato. Ecco i più classici dei luoghi comuni:

Non ho bisogno di un’ agenzia immobiliare

Falso. Oggi è più importante che mai avere un agente immobiliare, quasi tutti i soggetti che mettono in vendita la propria casa hanno lo stesso dubbio: “faccio da solo o agenzia immobiliare?”; e chi sceglie la prima strada ottiene risultati disastrosi. Vendere una casa non è una cosa semplice, ci sono tanti aspetti da curare: burocratici, economici, piano di marketing (visibilità e contatti). Curare tutti questi aspetti nei minimi dettagli è fondamentale per ottenere nel più breve tempo possibile il miglior prezzo, a maggior ragione in questo periodo di crisi economica con tanta offerta di immobili. Quindi perchè non avere un professionista con esperienza dalla tua parte? (Come scegliere l’agenzia immobiliare?)

Metto in vendita la casa ad un valore maggiore per spuntare un prezzo migliore

Questo è un modo molto efficace per ritardare inutilmente la vendita di una casa. Con un prezzo fuori mercato pochissimi potenziali acquirenti verranno a vedere l’appartamento e nessuna agenzia immobiliare investirà tempo e denaro su un immobile molto difficile da vendere. Puntare ad una cifra più elevata è una forte tentazione per chi non ha fretta di vendere, ma così facendo l’immobile rimarrà a lungo sul mercato e per riuscire a fare qualche appuntamento sarai costretto ad abbassare il prezzo gradualmente. L’interesse degli acquirenti cala per gli immobili in vendita da più di 3 mesi e inoltre si rischia di far insorgere dubbi sulla qualità. A questi rischi bisogna aggiungere l’incertezza sul futuro del mercato immobiliare (è difficile prevedere l’andamento dei prezzi) e nel lungo termine si rischia di dover accettare un’offerta più bassa rispetto a quanto si sarebbe potuto realizzare mettendo fin da subito l’immobile in vendita ad un prezzo congruo. (Casa.. come si calcola il prezzo “giusto”?)

Investire in un immobile in vendita sono soldi buttati

Anche questo non è assolutamente vero. Quando si mette in vendita un immobile il primo passo da fare è quello di considerarlo come un prodotto, e come tale va valorizzato migliorandone l’immagine in modo da riuscire a venderlo nel più breve tempo possibile ed al miglior prezzo. Questo è quello che fa l’ Home Staging (Come presentare casa, Home Staging e la regola delle 6 R ). Solitamente è sufficiente investire dall’ 1 al 2% del valore dell’immobile in opere di valorizzazione, sicuramente un progetto di Home Staging costa meno della riduzione di prezzo che si dovrà fare per vendere un appartamento “non-staged”. Sicuramente ti consiglio un approccio da “investitore”, dedica tempo e denaro per valorizzare la tua “vecchia casa”, avrai più risorse per la nuova abitazione.

Per qualsiasi ulteriore informazione o se devi vendere una casa a palermo e vuoi una consulenza gratuita e senza impegno contatta la nostra agenzia immobiliare.

Buon Vento
Alessandro

Share Button